logo_nub_3.png Benvenuto tra i
Maiali del Basket!


Poco basket, poca tecnica..
ma molto salame, ciccioli e porchetta:
e' questa, del successo,
la nostra vincente ricetta!

stemma.png




PROMO: Pronostico rispettato. E' dura ma bisogna reagire.
Scritto da Nubilaria Basket   
luned́ 21 maggio 2018
“Non è importante quanti pugni sai incassare o dare. Ma l'importante è che, se stai a terra, tua abbia la forza di rialzarti”
Si esce da Gara 1 con un paio di cazzotti pesanti. Più che di pronostico, è questione di fisico. E ci vuole un fisico bestiale per uscire da un ottimo primo quarto (14-16) e sopravvivere al bombardamento di triple che gli avversari piazzano: quattro solo nel secondo parziale (39-26), in una serata in cui, nonostante si sudino settemila camicie, il parziale di inizio ultimo periodo sembra una sentenza definitiva (56-39). A terra, travolti dai cazzotti, gli oroneri trovano l'orgoglio per rialzarsi con un 10-0 che esalta la curva (56-49), ma, fermi sulle gambe, vengono colpiti da tre triple consecutive che metterebbero ko anche Rocky Balboa (65-51). La partita si chiude lì, con l'enigmatico record di aver tirato solamente 7-tiri liberi-7 contro i 22 degli avversari, ma la consapevolezza che, nonostante i pugni, la voglia di rialzarsi e lottare c'è ancora tutta.
Si va a Gara 2 con tutto quello che si ha, lottando con ogni stilla di energia per rimanere in piedi.

Pallacanestro Correggio – Nubilaria Basket 77 – 55
(14-26, 39-26, 54-39, 77-55)

Correggio: Messori, Manicardi 6, Conte ne, Riccò Fe. 21, Valli 9, Merighi, Guardasoni 15, Riccò Fr. 11, Rustichelli 6, Giaroni 9, Sacchi. All. Notari. Ass. Santini.

Nubilaria: Baracchi A. 10, Gasparini 2, Folloni, Bagni 7, Mariani Cerati 8, Bertani Fe. 11, Baracchi M. 8, Rossi 2, Bertani Fi., Beltrami 4, Freddi, Bartoli 3. All. Soliani. Ass. Spaggiari.